COSTRUZIONI

Un pattern replicabile all’infinito fatto di  geometrie irreali, successioni segniche improbabili, confluenze grafiche al limite dell’assurdo, costruzioni artificiali; armonie e disarmonie di linee, colori, di atmosfere inesistenti, un ventaglio di percezioni e proiezioni visive che si intersecano e si allontanano dialogando in punti di fuga poetici, in equilibri asimmetrici, tra spazi astratti e illusori..         

Costruzioni è stato realizzato a partire dall'anno 2013. Il lavoro (work in progress) si compone al momento di 10 immagini in tiratura limitata di 5  nel formato 80x80 cm. numerate e firmate dall'autore, stampate su carta Canson e montate su alluminio.

 

sfoglia le immagini